Una grande occasione per giovani poeti

Una formula unica in Italia, che mette in rete alcune tra le più importanti realtà letterarie dedicate alla poesia emergente e 10 collane editoriali, e che diffonde la poesia tra i ragazzi delle scuole superiori lasciando a loro il compito di scegliere il libro che vorranno vedere pubblicato. Nelle ultime due edizioni tutti i finalisti hanno ottenuto un'offerta editoriale e con i libri editi grazie al Premio Rimini hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti per l'opera prima.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e Parco Poesia, con il patrocinio del Comune di Rimini, promuovono il Premio Rimini per la Poesia Giovane.

Una grande occasione di scouting che accompagnerà un autore under 35 alla pubblicazione del suo libro e anche in seguito non lo abbandonerà.

Una concreta opportunità editoriale per tutti i 7 finalisti

 

3 giurie: importanti nomi della poesia contemporanea e della critica, giovani autori impegnati nell'editoria e nella diffusione della poesia esordiente, 500 studenti delle scuole superiori a dire l'ultima parola.

 

7 finalisti, 8 editori a scommettere sul loro talento, un supervincitore e 500 copie del suo libro già prenotate.

 

Dall'esperienza del Festival Parco Poesia, primo in Italia dedicato alla poesia giovane ed esordiente, giunto al traguardo dei 14 anni e ormai punto di riferimento per la poesia italiana contemporanea, nasce il Premio Rimini per la poesia.

 

Il Premio Rimini, rivolto ad autori sotto i 35 anni, ha come obiettivo la valorizzazione dei migliori giovani poeti italiani, attraverso l'incontro serio e operativo con i maestri, la diffusione della poesia contemporanea ed esordiente tra gli studenti delle scuole superiori, la scoperta di nuovi talenti. 

 

Il premio non solo accompagnerà un giovane autore alla pubblicazione del libro, ma sarà per il vincitore e per tutti gli autori finalisti una vera occasione editoriale, di diffusione e visibilità, in collaborazione con alcune tra le più importanti realtà letterarie italiane dedicate alla poesia.

 

Presidente Onorario del Premio Rimini è Sergio Zavoli, caratteristica principale sono le tre giurie che lo compongono.

La giuria tecnica Senior e Junior è formata da importanti nomi della poesia contemporanea e della critica letteraria, appartenenti a diverse generazioni, impegnati nello scouting e nella diffusione della poesia attraverso editoria, organizzazione, riviste.

La giuria popolare è formata da 500 studenti delle scuole superiori riminesi che durante la premiazione votano il vincitore.

Gli editori collegati al Premio, tra i più prestigiosi per la poesia emergente, prima della premiazione fanno un'opzione sui finalisti.

 

I sette autori finalisti saranno invitati a Rimini per la premiazione insieme ai componenti della giuria tecnica. 

 

VINCERE IL PREMIO RIMINI

 

Per la prima volta non si tratta solamente di un premio in denaro o di una pubblicazione, ma di un impegno concreto da parte della giuria, ad accompagnare un autore alla pubblicazione e sostenere un'opera. 

Al momento della premiazione saranno svelate le offerte editoriali giunte per il vincitore e per i finalisti da parte delle collane di poesia che collaborano con il premio, il libro del vincitore sarà pubblicato entro l'anno e la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini acquisterà 500 copie dell'opera, che saranno in seguito donate agli studenti della giuria popolare: i primi 500 lettori.

Condividi su