1 March 2018

Il premio Piazza dei Mestieri per poesie e racconti

Il concorso dedicato agli studenti di scuole tecniche e professionali punta al futuro con tante novità

«La poesia non come esercizio letterario, ma come possibilità di dire ''io'', con tutta la profondità di un io che si risveglia e si mette in cammino. Questo è l’intento con cui è nato il concorso, ci piaceva l’idea di partire da giovani che avrebbero utilizzato le mani nella vita, delle mani intelligenti, per costruire bellezza» 

Cristiana Poggio

Il concorso di Poesia e Narrativa Piazza dei Mestieri, è alla dodicesima edizione ed è l'unico in Italia esclusivamente dedicato agli studenti delle scuole Superiori di Secondo Grado che frequentano Istituti Tecnici, IPSIA, e Centri di Formazione Professionale, riconoscendo il legame innato tra la parola e la concretezza del fare.

Nato nel 2006, il premio conta ormai migliaia di partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia. Nel corso degli anni hanno fatto parte della giuria importanti scrittori e poeti tra cui: Fabio Geda, Giulia Carcasi, Margherita Oggero, Paolo Di Paolo. 

Quest’anno una giuria di giovani poeti e narratori seleziona una rosa di semifinalisti, la giuria presieduta da Davide Rondoni selezionerà i finalisti tra cui saranno premiati 4 vincitori. 

La premiazione si terrà Lunedì 14 Maggio alle ore 10.00 presso Piazza dei Mestieri.

 

QUI IL BANDO CHE SCADE IL 20 APRILE (scaricalo in basso a destra)

 

Premio di Poesia e Narrativa 

“Piazza dei Mestieri”

Marco Andreoni

DODICESIMA EDIZIONE

 

 

Rivolto agli studenti degli Istituti Tecnici, IPSIA, ITC, e Centri di Formazione Professionale del territorio italiano

 

 

Art. 1

PREMESSA E OBIETTIVI

 

Finalità del Premio di Poesia e Narrativa - “Piazza dei Mestieri - Marco Andreoni”  è offrire agli studenti che frequentano Istituti Tecnici, IPSIA, ITC, e Centri di Formazione Professionale del territorio italiano, un’occasione espressiva e di pensiero, attraverso la creatività della parola, in versi e in prosa, come gesto capace di affermare una propria visione e di dare forma alla lingua come un bellissimo materiale. Natura peculiare del premio è infatti quella di rivolgersi in particolare agli studenti che intraprendono percorsi non umanistici, bensì legati alla tecnica e alla formazione professionale, dimostrando la capacità e l’utilità  trasversale della scrittura. 

Quest’anno il Premio rientra tra le iniziative di “Infinito 200”, una serie di eventi che nel biennio 2018-2019 celebrano in tutta Italia il duecentesimo anniversario dalla composizione della lirica di Giacomo Leopardi “L’infinito”.

Il Concorso è diviso in due sezioni

-Sezione Poesia

-Sezione Narrativa

 

Art. 2
DESTINATARI E PARTECIPANTI

 

Il Concorso è rivolto a tutti gli studenti di Istituti Tecnici, IPSIA, ITC, e Centri di Formazione Professionale sul territorio italiano.

Non c’è alcun limite di età, purché lo studente o studentessa partecipante stia ancora frequentando l’anno scolastico vigente, cioè il 2017-2018.

Possono partecipare al concorso giovani autori di qualsiasi nazionalità.

Le opere presentate dovranno essere esclusivamente in lingua italiana e inedite, ossia mai pubblicate con un editore. Saranno accettate opere apparse su giornali, riviste, antologie o su internet.

I concorrenti possono iscriversi contemporaneamente, con opere differenti, alle due sezioni del concorso.

 

Art. 3
SEZIONI DEL CONCORSO

 

        Sezione Poesia

La Sezione Poesia è a tema libero. Si può partecipare con un massimo di tre elaborati di non più di 30 versi ognuno.

 

        Sezione Narrativa

La Sezione Narrativa ha come tema quest’anno “L’infinito”.

In occasione del duecentesimo anniversario di una delle più celebri liriche di Leopardi, “L’infinito”, proponiamo come tema il rapporto dell’uomo con ciò che non ha fine, la dismisura in cui l'io riconosce se stesso. Il tema può contenere riferimenti all’opera o alla figura di Giacomo Leopardi oppure può essere declinato in modo del tutto personale su esperienze felici o dolorose della propria vita. 

 

Invitiamo i partecipanti a confrontarsi con il tema proposto.

Ai partecipanti è richiesta la creazione di un racconto di un massimo di 15.000 battute spazi inclusi che affronti il tema trattato. 

È possibile per i docenti presentare lavori di gruppo.

 

Art. 4
PREMI E PREMIAZIONE

 

La Giuria selezionerà cinque finalisti per ognuna delle due sezioni. Tutti i finalisti presenti alla premiazione riceveranno una selezione di prodotti artigianali della Piazza dei Mestieri. 

Per ogni sezione verranno proclamati un 1° e un 2° classificato.  

 

Sezione Poesia:

1° PREMIO – 300,00 Euro in buoni Amazon 

2° PREMIO – 200,00 Euro in buoni Amazon 

 

Sezione Narrativa:

1° PREMIO – 300,00 Euro in buoni Amazon 

2° PREMIO – 200,00 Euro in buoni Amazon 

 

La Premiazione si terrà presso Piazza dei Mestieri nella mattinata di Lunedì 14 maggio alla presenza di alcuni membri della giuria e degli studenti. I premi dovranno essere ritirati da ciascun vincitore. Qualora i vincitori fossero impossibilitati a partecipare alla cerimonia di premiazione, potranno essere rappresentati da una persona con delega scritta, completa dei dati anagrafici di ogni vincitore. 

 

Art. 5
MODALITA’ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

 

Gli elaborati devono essere obbligatoriamente spediti via e-mail all’indirizzo poesia@piazzadeimestieri.it in formato .doc  completi di nome, cognome, scuola di provenienza, indirizzo, e-mail e recapito telefonico. 

La partecipazione al Concorso è assolutamente gratuita, non implica alcuna tassa, né quota di iscrizione. 

Il termine per la spedizione degli elaborati è il 20 aprile 2018.

 

 

Art. 6
GIURIA E CRITERI DI VALUTAZIONE

 

La Giuria che selezionerà i finalisti e i vincitori è presieduta da Davide Rondoni e composta da Tiziano Fratus, Daniele Mencarelli, Isabella Leardini, Cristiana Poggio, Davide Iervolino. 

Una Giuria Young composta da quindici autori ventenni e trentenni, riconosciuti nel campo della poesia e della narrativa e impegnati in editoria, selezionerà i semifinalisti. 

La giuria giovane è composta da: Chiara Bernini, Federica Bologna, Clery Celeste, Valentina Colonna, Damiana De Gennaro, Noemi De Lisi, Samuele Donati, Sofia Fiorini, Gianluca Furnari, Giorgio Ghiotti, Francesco Iannone, Agata Naike La Biunda, Ivonne Mussoni, Eleonora Rimolo, Damiano Scaramella.

 

Potranno essere assegnate menzioni per ogni sezione agli autori giudicati promettenti.

Il giudizio del comitato di lettura e della giuria è insindacabile e inappellabile.

Entro I primi giorni di Maggio semifinalisti e finalisti saranno resi pubblici e invitati alla premiazione, i vincitori saranno preventivamente avvisati previa comunicazione personale a mezzo e-mail e/o telefono.    

 

La proclamazione dei vincitori si terrà il 14 maggio 2018 presso la Piazza dei Mestieri di Torino alla presenza della Giuria.

 

Art. 7
NORME DI CARATTERE GENERALE

 

Contestualmente all’invio degli elaborati, gli autori autorizzano al trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali legati al Premio, ivi comprese la comunicazione, l’informazione e la promozione. I  dati raccolti non verranno in alcun caso ceduti, comunicati o diffusi a terzi per finalità diverse. In conformità alla Legge 675 del 31.12.1996 e successive modificazioni (D.L. 467 del 28/12/2001).

 

Partecipando al Concorso si accettano integralmente gli articoli di questo bando.

 

Art. 8
INFORMAZIONI E CONTATTI

 

Per richiedere ulteriori informazioni per la partecipazione al Premio, inviare una e-mail a poesia@piazzadeimestieri.it oppure telefonare al numero - Tel. 011/19709751 oppure al 011/19709600. Riferimento Dott. Davide Iervolino.

Condividi su
Parco Poesia
GALLERIA DI IMMAGINI